WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 22/10/2020, 20:51

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!

Regole del forum


HAI LETTO IL REGOLAMENTO DEL FORUM? - TI SEI PRESENTATO? - HAI FATTO UNA RICERCA PRIMA DI CHIEDERE?



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 124 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 12/05/2013, 12:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
<<<< Dodici Apostoli - Diario di costruzione - Jack.Aubrey >>>>

Nei primi giorni del mese di maggio sono ritornato a casa mia, in Lombardia, dopo aver trascorso più di cinque mesi svernando in Toscana, in un paese vicino a Pisa che si chiama Calci, alle pendici dei Monti Pisani.

Fa sempre piacere tornare a casa propria, ma, siccome tutta questa operazione aveva lo scopo di capire se ci saremmo trovati bene lontani da Milano, devo riconoscere che ci siamo trovati non bene ma benissimo e molto probabilmente, appena ci saranno le condizioni per farlo, lasceremo l'interland milanese per qualche posto più vivibile, lontano da tutti i problemi legati al vivere in un agglomerato urbano di grandi dimensioni come Milano e paraggi.

Durante la mia assenza ho acquistato presso l'edicola del paese i primi 16 fascicoli del Dodici Apostoli, mentre al mio ritorno ho trovato i pacchi che la DeA mi ha spedito in abbonamento che al momento arrivano al numero 13, anche se probabilmente a breve arriverà il pacco con i numeri 14, 15, 16 e 17.

Dopo il mio ritorno a casa ho avuto un bel po da fare per sistemare le mie faccende dopo cinque mesi di assenza e solo ora la lista delle pendenze si sta accorciando in modo tale che posso finalmente ricominciare a pensare di riprendere, dopo quasi sei mesi, l'attività di modellismo.

Quindi da settimana prossima inizierò a prevedere un poco di ore ogni giorno per riprendere in mano la situazione. La cosa purtroppo ha bisogno di un po di preparazione perchè quando a Novembre avevo chiuso il laboratorio, avevo trasferito gran parte del suo contenuto in un luogo più sicuro da eventuali furti ed ora devo riportare tutto indietro, ma comunque le ruote sono in movimento.

Pur avendo da lavorare per continuare la costruzione del modello del Soleil Royal, ho deciso che posso lasciarlo a riposare ancora per un po, visto che sono più di sei mesi che riposa e potrebbe stancarsi troppo, e iniziare una nuova avventura, anche se in condominio con il Soleil, sul Dodici Apostoli.

Al momento ho materiale per montare due scafi . . è non è detto che non lo faccia: uno per sperimentare e l'altro per fare seriamente. Per i pezzi futuri potrei farli uguali con il traforo . . Vedremo.

Ora le prime tre cose che ho in mente di fare sono:

1 - incollare la chiglia
2 - preparare tutte le ordinate
3 - preparare lo scaletto di montaggio

Per le prime due operazioni conto di incollare i pezzi e di metterli "sotto vetro" . . non è uno scherzo, semplicemente ho delle lastre di vetro piuttosto spesse, ricavate da una vecchia libreria, che utilizzo per tenere diritti i pezzi in legno proprio come chiglia e ordinate. Una volta incollati questi pezzi, li lascio "sotto vetro" fino al momento di utilizzarli, evitando che variazioni climatiche o di temperatura li possano deformare.

Per oggi è tutto, con questo primo messaggio inauguro il nuovo cantiere, appena ci sarà qualcosa di nuovo, provvederò a pubblicarlo.

Saluti, Jack.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 12/05/2013, 15:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 13:42
Messaggi: 2125
Maremma maiala! Sei tornato a casa!!! :D :lol:
Bello rientrare eh!
Certo che a Milano non è un vivere come in Toscana a Calci (non certo nel sedere :lol: :lol: :lol: )
Credo che cercare un luogo ameno sia il giusto scopo della vita.
Io veneziano trapiantato a Milano per lavoro, ed ivi sposato con una veneziana, ho fatto di tutto per rientrare a Venezia.
Ovvio è la mia città natale ma è anche e soprattutto una città a misura d'uomo.
Beh! Buon modellismo e buona fortuna!
OLI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 17/05/2013, 22:47 
Non connesso

Iscritto il: 05/07/2012, 20:19
Messaggi: 38
Località: roma
cognome e nome: benedetti giuseppe
Ciao jack metti più foto che puoi delle varie fasi del tuo montaggio che sicuramente saranno di aiuto ai "12 apostolani"


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 20/05/2013, 10:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Lunedì 20 Maggio 2013 - Inizio cantiere

Dopo alterne vicissitudini, verso la metà di questa settimana ho iniziato a lavorare sul Dodici Apostoli. Giovedì ho sistemato il laboratorio ed ho iniziato a raccogliere il materiale e sopratutto le idee, poi il venerdì ho cominciato a fare sul serio.

Mi sono riproposto di illustrare passo passo il mio modo di procedere, quindi la cosa sarà piuttosto dettagliata, anche se non presenta cose particolari.

Come prima attività ho iniziato a lavorare sulla falsa chiglia. In tutto quattro pezzi che per iniziare ho incollato, previo test a secco, a due a due: ho incollato il primo ed il secondo pezzo della chiglia e l'ho messo ad asciugare "sotto vetro", poi ho fatto la stessa operazione per il terzo ed il quarto pezzo, con il medesimo procedimento.

Le immagini 01 e 02 mostrano i due segmenti assemblati ed appoggiati sopra la lastra di vetro. La seconda lastra, per esigenze fotografiche non è appoggiata sopra ai pezzi mostrati, ma il suo scopo è proprio quello . . tenere il tutto pressato (ha un certo peso) e diritto.

01 Immagine

02 Immagine

Poi sono passato ad assemblare alcune ordinate, a caso, anche perchè prima di montarle devo averle assemblate tutte. Stesso procedimento, incollaggio e posizionamento in mezzo alla lastre di vetro ad essiccare. La foto 03 mostra cinque ordinate montate.

03 Immagine

Sia per il montaggio della chiglia che delle ordinate ho usato colla poliuretanica Bindulin, che funziona come la colla vinilica con un pregio: una volta asciutta non si rimuove neanche con l'acqua. Un pò come la vinilica idrorepellente che però necessita di quasi 24 ore per fare presa ed asciugare, con il vantaggio quindi di una maggior rapidità di essicazione.

Una volta essiccati i due elementi della chiglia, ho provveduto ad unirli tra di loro per ottenere la chiglia completa. Durante le fasi di incollaggio di questi quattro elementi ho curato in modo particolare l'allineamento longitudinale della parte inferiore della chiglia. Un particolare che forse è sfuggito ai più, la parte superiore della chiglia non è diritta ma leggermente incurvata verso il basso al centro, formando comunque una linea coerente e uniforme. E' così probabilmente per tutti ? O sbaglio ?

Qui sotto la chiglia completa e "sotto vetro" e in secondo piano una decina di ordinate montate e sottoposte allo stesso trattamento.

04 Immagine

Per il momento è tutto ma ci risentiamo presto al prossimo messaggio. Saluti, Jack.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090310.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090313.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090329.jpg
04 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090334.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 20/05/2013, 12:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
continuazione dal messaggio precedente. .

Ecco delle foto di alcune ordinate assemblate e pronte per il futuro montaggio sulla chiglia. In particolare sottolineo due cose, anche se apparentemente elementari.

Nella fase di montaggio dell'ordinata, posizionate la parte centrale con il numero visibile, quindi applicate i due lati esterni, sempre con il numero visibile, il pezzo xxa sulla sinistra e il pezzo xxb sulla destra.

Io tengo costantemente a portata di mano un panno in microfibra umido per rimuovere totalmente la parte di colla eccedente. Abituatevi a fare questa operazione qualche minuto dopo aver eseguito un incollaggio . . avrete il modello sempre ben ripulito senza inestetiche esuberanze di collante, che non serve a nulla per l'incollaggio . .

01 Immagine

02 Immagine

03 Immagine

04 Immagine

05 Immagine

I pezzi che compongono un'ordinata sono molto precisi, alcuni oseri dire perfetti, altri hanno un minimo di gioco.

In questa fase è inportante poter verificare che i due lati dell'ordinata siano simmetrici.

A tale scopo verifico visivamente che i due elementi esterni abbiano una forma uguale, sovrapponendoli e poi eseguo il montaggio sopra un piano dove è applicato un reticolo millimetrato in modo che si possa sempre verificare che la distanza dal centro sia sempre la stessa.

Ripeto, questo tipo di controllo è importante, anche se per la verità fino ad ora non ho riscontrato irregolarità. Ma qualora se ne verificassero, occorre correggere l'errore fin da ora, dopo è troppo tardi.

Cordiali saluti, Jack.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090324.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090325.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090326.jpg
04 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090327.jpg
05 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090328.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 20/05/2013, 14:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Continuazione . . lo scaletto

Nella prima immagine un gruppo di ordinate montate e tenuto sotto peso per qualche giorno . .

01 Immagine

A seguire tre immagini dello scaletto di montaggio che ho preparato per questo modello. Come potete vedere è molto semplice e non può ancora considerarsi terminato totalmente . . una volta che conterrà la chiglia penso che predisporrò dei blocchi a prua e a poppa per tenere fermo il tutto e poi costruirò lo strumento per montare le ordinate perfettamente perpendicolari, come da un esempio incluso nei fascicoli.

02 Immagine

03 Immagine

04 Immagine

Infine due parole sulle ordinate. Anche io come (credo) Andrea62, ho notato una tendenza delle punte delle ordinate a svergolarsi. A suo tempo avevo consigliato di tenerle a posto tra di loro con degli spaziatori oppure con un listello incollato in modo "leggero" all'esterno. Ad oggi, dopo aver visto come viene completata l'ossatura dello scafo attraverso i falsi ponti, cosa che non potevo ancora sapere a suo tempo, reputo del tutto inutile fasciarsi la testa per questo tipo di svergolatura . . infatti quando si installeranno i pezzi che inscatoleranno i falsi ponti, le svergolature spariranno automaticamente . . quindi . . ritiro il mio consiglio fatto a suo tempo per tenere diritti queste estremità "ribelli".

Due righe anche sullo scaletto: ho trovato presso un bricocenter una tavola 800 x 300 x 18 di paulonia, legno leggero ma stabile. da essa ho ricavato tramite la mia sega circolare una tavola da 800 x 250 e con lo scarto ho fabbricato i supporti laterali della chiglia, che sono stati incollati sulla tavola.

Per chi fosse interessato Paulonia sta per Paulownia, nell'uso italiano non scientifico anche Paulonia, è un genere delle Scrophulariaceae, originario della Cina, ma diffuso anche in Italia, comprendente alberi a foglie caduche, con portamento maestoso e fioriture molto belle e con altezze da 3 a 15 m. Tra le specie più diffuse nei giardini e parchi c'è la Paulownia tomentosa.

Dal fusto della Paulownia si ricava legname di notevole leggerezza (da 300 a 400 kg/m3 a seconda della varietà) e di bassa durezza, ma di straordinaria stabilità dimensionale.

Il legno di Paulownia ha proprietà fonoassorbenti e di isolamento termico, elettrico e igroscopico ed è utilizzato da secoli nell'ebanisteria giapponese per la produzione di armadietti porta kimono e strumenti musicali, grazie al fatto di essere un eccezionale legno di risonanza. È il legno usato per la produzione dei Geta, i caratteristici zoccoli rialzati giapponesi.

Recentemente il suo utilizzo si è sviluppato anche in Italia dove è utilizzato nell'industria del mobile, dell'infisso e del packaging.

Infine un particolare pensiero al progettista dello scheletro del nostro modello . . veramente studiato bene, molto curato e sopratutto molto originale . . un grande passo in avanti rispetto alla Victory e al Sovereign . . anche se sarebbe impossibile da fare così bene senza un progetto CAD e senza gli utensili di taglio laser pilotati da computer . .

Salutoni, Jack.Aubrey.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090411.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090330.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090331.jpg
04 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090332.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 20/05/2013, 19:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
continuazione . .

Qui sono mostrate le ultime ordinate rimanenti, montate e in attesa di completa essicazione della colla.

01 Immagine

Nella seconda e terza immagine è visibile l'ultima ordinata, la numero 28 con applicati i pezzi 28a e 28b. L'ordinata è montata poggiante sopra il famoso tappetino fornito come omaggio dalla DeA. Caratteristica di questo tappetino è quello di implementare un reticolo millimetrato. Esso mi è stato utilissimo per montare in modo simmetrico i componenti "a" e "b" di ogni singola ordinata in quanto mi ha permesso di verificare la loro corretta posizione, che deve essere equidistante dal centro.

02 Immagine

il trucco penso sia chiaramente comprensibile osservando la foto seguente. A proposito dell'ordinata 28, credo che montata in questo modo e lasciata così sia piuttosto deboluccia, più precisamente nel punto di incollaggio dei particolari "a" e "b". Ho visto anche nelle successive fasi di montaggio che questa potenziale debolezza non migliora con l'aggiunta del ponte inferiore; migliora solo dopo aver applicato i tre livelli di rinforzi dei falsi ponti. Quindi in via prudenziale penso sia meglio irrobustire il pezzo incollando lateralmente un listello nella parte dove non verrà installato il ponte, cioè nella parte rivolta verso poppa. Lo spessore del listello dovrebbe essere di almeno 2mm.

03 Immagine

Infine mi sono cimentato nella prova di montaggio a secco delle ordinate già pronte. Ho preso la chiglia (dove al momento non sono ancora stati incollati i rinforzi in corrispondenza delle tre giunte), l'ho inserita nello scaletto e ho posizionato le ordinate. Poi ho provato a posizionare anche il pezzo del ponte inferiore che termina in prossimità dell'ordinata 10 che è poi la settima a partire dalla prima.

I pezzi sono perfetti . . si infilano con una precisione incredibile . .

04 Immagine

05 Immagine

Alla prossima puntata, cordialmente, Jack.Aubrey

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090426.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090439.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090438.jpg
04 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090428.jpg
05 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090430.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 20/05/2013, 19:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
continuazione . .

Altre immagini dell'ossatura montata a secco . .

01 Immagine

02 Immagine

03 Immagine

04 Immagine

05 Immagine

Comunque questa esperienza mi è servita, oltre a verificare la correttezza dei pezzi e del loro insieme, anche per definire il procedimento che credo seguirò per il montaggio finale con la colla:

- la prima ordinata la incollerò solo dopo aver applicato il ponte inferiore; questo rende più semplice installare i due semi ponti e ne definisce la corretta posizione di montaggio;

- incollerò in un'unica sessione, piuttosto veloce, le successive sei ordinate, senza preoccuparmi più di tanto dell'angolo di 90°, favorendo invece la velocità dell'esecuzione;

- prima che la colla usata per l'incollaggio delle ordinate abbia tempo di essiccare, installo immediatamente i due semi ponti 23; se il caso fisserò provvisoriamente il ponte con qualche chiodino di ottone finissimo (Amati) non battuto completamente in modo da poterlo togliere a essiccazione avvenuta;

- infine fissaggio della prima ordinata di prua;

Terminata la zona del primo segmento di ponte, procederò nello stesso modo per il secondo segmento e poi per il terzo.

Spero di essermi spiegato chiaramente, un salutone, Jack.Aubrey.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090429.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090431.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090432.jpg
04 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090433.jpg
05 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090434.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 21/05/2013, 20:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Martedì 21 Maggio 2013 - Montaggio a secco . .

Continua in questo messaggio il montaggio a secco dell'ossatura . .

Ho inserito tutte le ordinate, ormai tutte belle montate, e ho applicato i rimanenti segmenti del ponte inferiore, valutandone la precisione e il montaggio. Rispetto al lavoro parziale fatto ieri non è avvenuto nulla che mi ha fatto riconsiderare il piano che ho impostato ieri, anzi mi sono convinto ancora di più sul metodo che ho ipotizzato.

Le immagini che seguono mostrano l'ossatura, montata a secco, da varie angolazioni. Ancora una volta devo sottolineare l'estrema precisione del progetto e del taglio laser. Per completare il montaggio di prova non ho quasi dovuto utilizzare la lima per correggere qualche imperfezione. Veramente ammirevole.

01 Immagine

02 Immagine

03 Immagine

04 Immagine

05 Immagine

Terminato il montaggio a secco . . mi sono volontariamente limitato a questo punto in quanto non ritengo andare oltre in questa prima fase, ho poi smontato il tutto, messo sotto pressa, cioè "sotto vetro" i vari pezzi e mi sono dedicato ai rinforzi della chiglia. Affonteremo l'argomento nel prossimo messaggio.

Cordiali saluti, Jack.Aubrey

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090446.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090447.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090448.jpg
04 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090449.jpg
05 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090450.jpg


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Diario di costruzione (Jack.Aubrey)
MessaggioInviato: 22/05/2013, 13:20 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Continuazione . .

Ancora una immagine dell'ossatura montata a secco . .

01 Immagine

Poi, come anticipato, ho smontato tutto e ho provveduto a fissare i rinforzi della chiglia.

I pezzi erano un pochino abbondanti in larghezza, ho quindi dovuto rimuovere con un blocchetto levigatore la parte eccedente. Per lincollaggio ho inserito la chiglia nello scaletto, ho inserito le due ordinate conivolte nell'installazione del rinforzo e ho modificato il rettangolo del rinforzo fino a quando non si inseriva senza sforzo tra le due ordinate. A questo punto sono passato all'incollaggio, fissando il tutto con morsetti.

Ho allineato i rinforzi alla linea inferiore della chiglia, anche se questo mi obbligherà a modellare a filo delle ordinate la parte eccedente. In compenso esso costituirà un punto di appoggio del primo listello (a partire dalla chiglia) che contribuirà ad un più corretto posizionamento ed ancoraggio.

02 Immagine

03 Immagine

Ho fatto anche una lieve modifica allo scaletto, anche se non vale la pena di mostrarla in immagini, tanto è poco importante nell'economia generale.

Alla prossima puntata, jack.Aubrey.

Immagini in alta risoluzione:
01 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090451.jpg
02 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090454.jpg
03 http://i81.servimg.com/u/f81/12/86/14/83/p1090455.jpg


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 124 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it