WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 22/10/2020, 19:18

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!

Regole del forum


HAI LETTO IL REGOLAMENTO DEL FORUM? - TI SEI PRESENTATO? - HAI FATTO UNA RICERCA PRIMA DI CHIEDERE?



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Dodici Apostoli - Discussione Generale
MessaggioInviato: 15/01/2013, 16:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
"Dodici Apostoli / Dvenadtsat‘ Apostolov / Двенадцать Апостолов"

Immagine

Discussione Generale


http://i1238.photobucket.com/albums/ff4 ... rame_1.jpg

Il mese di Dicembre 2012 ha visto arrivare in edicola la nuova raccolta della De Agostini relativa alla costruzione del vascello russo "Dodici Apostoli".

Abbiamo ritenuto utile aprire un forum dedicato a questo modello, nella speranza che si possano intavolare serene e pacate discussioni sull'argomento. Pur trattandosi di una raccolta a fascicoli settimanali, siamo sul "terreno" assimilabile a quello delle scatole di montaggio con qualcosa di più, cioè del materiale costituito dai fascicoli (di cui la parte più significativa sono le istruzioni di montaggio) e di un "maggior prezzo" che alla fine viene sborsato rispetto alle scatole di montaggio. E' infatti vero che questo genere di opere viene a costare mediamente di più di una scatola, anche se le migliori in commercio non scherzano più neanche loro in quanto a prezzo, ma il costo viene spalmato in un arco temporale superiore a due anni.

Un motivo abbastanza importante che ha spinto ad aprire un forum dedicato è dovuto al fatto che, a differenza delle raccolte della De Agostini che hanno preceduto il Dodici Apostoli, dove erano presenti sul mercato "alternative" sotto forma di scatole di montaggio oppure, per gli amanti dell'autocostruzione, piani costruttivi, qui non esiste nulla sul mercato. Si tratta quindi di un modello "unico".

Infine, un altro motivo potrebbe consistere nel fatto che quest'opera si avvale della collaborazione di due Magellanesi D.O.C. quali Carlo Cavaletto e Luciano Bragonzi, e, a quanto ne so, anche alla partecipazione di Alessandro Sala, altro Magellanese D.O.C.

Per chi fosse interessato cito qui sotto un articolo ufficiale pubblicato sul sito della De Agostini che spiega la genesi di questo modello

Cita:
Il Dodici Apostoli è un soggetto estremamente interessante per i modellisti navali: il vascello, oltre a essere esteticamente molto ben riuscito, costituisce un’importante tappa nell’evoluzione delle costruzioni navali e merita di essere rappresentato in una riproduzione in scala.

Il problema delle fonti
Tuttavia, non essendo mai stata prodotta una scatola di montaggio, il Dodici Apostoli poteva essere realizzato solo a partire da fonti dell’epoca, quali disegni di cantiere, stampe o quadri. Il lavoro intrapreso negli anni Ottanta da alcuni modellisti russi, che per primi decisero di realizzare un modello di questo vascello, fu quindi quello di ricercare fonti su cui basarsi per il loro lavoro. Per fortuna, il Museo navale di San Pietroburgo conserva numerosi materiali di estremo interesse, tra cui una serie di spettacolari disegni di cantiere a colori, compresi alcuni spaccati. Inoltre, il più celebre pittore russo di marine, Ivan Aivazovsky, ha realizzato diversi dipinti che mostrano con ricchezza di dettagli il Dodici Apostoli in tutto il suo splendore e altri vascelli della medesima classe.

Il modello di Alechine
Tra i modellisti russi che per primi si cimentarono con la realizzazione del Dodici Apostoli, spicca il nome di Lev Alechine (si pronuncia Alioscin), considerato un abilissimo modellista e un vero e proprio maestro. Dopo un accurato lavoro di ricerca, Alechine riuscì a portare a termine uno spettacolare modello del Dodici Apostoli in scala 1:100.
Il modello era costruito con legnami di diverse essenze, che replicavano le caratteristiche cromatiche dello scafo ed era interamente autocostruito. Una volta completato, il Dodici Apostoli di Alechine partecipò a diverse mostre e concorsi, suscitando grande apprezzamento. In particolare, al modello fu attribuita la medaglia d’oro nell’edizione 1989 del campionato mondiale di Naviga, la più prestigiosa competizione internazionale di modellismo navale.
Alechine donò in seguito il suo modello al museo dell’assedio di Sebastopoli, dove si trova tuttora.

Il Dodici Apostoli DeAgostini
La collezione DeAgostini dedicata al Dodici Apostoli, curata, nella parte modellistica, in collaborazione con la ditta spagnola Artesania Latina, si basa come punto di partenza proprio sul vascello realizzato da Lev Alechine, considerato un capolavoro di dettaglio e accuratezza storica. Il modello è stato arricchito da elementi che nel modello originale non erano presenti, in modo particolare le vele spiegate (Alechine le aveva riprodotte chiuse) con le relative manovre e molti dettagli realizzati in fotoincisione.
Da notare come tutta la parte superiore della nave (i tre alberi, le vele, le manovre fisse e correnti) sia stata realizzata in Italia da tre esperti modellisti (Luciano Bragonzi, Carlo Cavaletto e Alessandro Sala) che si sono poi recati a Sebastopoli con i tecnici di Artesania Latina per l’indispensabile lavoro di verifica e rilievo sul modello originale di Alechine. Per quanto riguarda l’indispensabile documentazione, ci si è avvalsi della collaborazione di Alexei Baranov, considerato uno dei più abili modellisti navali al livello mondiale.
Il risultato è una riproduzione unica – per esclusività, veridicità storica e livello di dettaglio – di un vascello che rappresenta una pietra miliare nella storia navale.


Andrea Molinari

La prima uscita dell’opera è stata in edicola da SABATO 29 DICEMBRE 2012, le uscite successive saranno in edicola a cadenza QUATTORDICINALE fino al numero 3; dall'uscita n.4 il tutto avrà cadenza SETTIMANALE. Il giorno di uscita effettivo nella settimana sarà, a partire dal n. 4, il SABATO .

La raccolta è composta da:
120 Fascicoli
125 Elementi per costruire la fedele riproduzione del Dodici Apostoli
1 DVD per la presentazione del modello e le relative istruzioni per il montaggio

I prezzi dei fascicoli sono/saranno:
Primo numero: € 0.99;
Secondo numero: € 3.99;
Numeri successivi: € 6.99.

Sono possibili due forme di, diciamo, Abbonamento, oltre all'acquisto di volta in volta in edicola (sconsigliato):
• ABBONAMENTO: chi si abbona accede ad una offerta particolarmente vantaggiosa. Ogni mese viene spedito un pacco postale contenente quattro fascicoli e il relativo materiale.
• COPIA GARANTITA: E' una specie di abbonamento in edicola, dove ogni settimana viene consegnata una copia "intestata" all'abbonato, quindi a differenza del precedente metodo qui si riceve un fascicolo ogni settimana.

I numeri arretrati si possono acquistare presso l’edicolante di fiducia o tramite il servizio Arretrati online.

In questo stesso forum troverete (con un po di pazienza) altre discussioni su argomenti specifici, sempre relativi al Dodici Apostoli.
Cordiali saluti. Jack.Aubrey


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Discussione Generale
MessaggioInviato: 28/01/2013, 19:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Visto che è stato pubblicato il piano dell'opera, almeno fino al fascicolo n° 20, me lo sono stampato e letto con attenzione.

Dalla sua lettura si evince che:

    la chiglia dovrebbe essere composta da quattro pezzi: falsachiglia 1, 6, 13 e 21;
    l'ultimo pezzo della chiglia è inserito nel fascicolo n° 5 in uscita il 9/2/2013;
    le ordinate principali che costituiscono l'ossatura dello scafo sono, o meglio sembrerebbero, 19, cioè ordinata 2, 3, 4, 5, 8, 9, 10, 11, 12, 16, 17, 18, 19, 20, 24, 25, 26, 28, 29;
    se quanto sopra è interpretato correttamente, l'ultima ordinata è inserita nel fascicolo n° 12 che uscirà il 30/3/2013;
    nei fascicoli successivi al n° 12 ci dovrebbero essere altri pezzi importanti per l'ossatura ma non si capisce più di tanto quali siano e che funzione abbiano.

Stante comunque alle considerazioni di cui sopra, il mio consiglio è di procedere come dettagliato qui sotto:

    Non montare alcun elemento dello scafo fino all'uscita dell'ultimo pezzo della chiglia, cioè il fascicolo n° 5. Se proprio vi prudono le mani montate la carronata e l'ancora;
    nel frattempo controllate, man mano che escono, che i pezzi siano ben diritti; se non lo fossero, cominciate a raddrizzarli seguendo i consigli che verranno inseriti nel fascicolo n° 3 nella sezione "Consigli di modellismo navale", infine potete montare, anche in modo definitivo senza pericolo, le ordinate, solitamente composte da tre pezzi, facendo ben attenzione alla perfetta simmetria tra il lato destro e quello sinistro;
    Quando tutti i pezzi della chiglia saranno in vostro possesso e perfettamente diritti, potrete iniziare il loro montaggio; a chiglia terminata, sarebbe meglio inserirla in uno scaletto di montaggio costruito "ad hoc" per tenerla perfettamente diritta;
    solo quando avrete raccolto e montato tutte le ordinate potrete fissarle alla chiglia, dopo i dovuti e necessari controlli che tutto sia a posto.

Quanto sopra sarebbe il giusto comportamento da seguire, dettato dall'esperienza e dai consigli di molti modellisti che si sono fatti le ossa con questo tipo di raccolte. Le istruzioni vanno seguite (permettono di evitare molti errori) ma non è detto che debbano essere fatte ogni settimana . . si può farne una parte e l'altra lasciarla alle settimane successive . . saluti, Jack.

+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+ Aggiunta +-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+

Volevo parlarvi, o meglio scrivervi, anche di un altro argomento che avevo già introdotto nella discussione relativa ai fascicoli: un libro, in lingua inglese, che sviscera l'argomento della Marina a vela russa.

Il volume si intitola "Russian Warships in the Age of Sail 1696-1860" e in allegato potete vedere la copertina.

Quando ho notato la sua esistenza, qualche settimana fa, me lo sono acquistato via internet presso una grande libreria e mi è stato consegnato giusto una settimana fa. All'inizio mi sono limitato a sfogliarlo per capire come era organizzato e a cercare ovviamente notizie del nostro "Dodici Apostoli".

Sul nostro veliero in particolare non è che ci sia molto, salvo che era il capoclasse di tre vascelli con le medesime caratteristiche. Ho anche scoperto che, nel periodo considerato nel libro, ci sono stati, in anni ovviamente diversi, ben tre Dodici Apostoli.

Ma quello che mi ha realmente sorpreso quando ho iniziato a leggere le pagine iniziali e che mi sta intrigando molto, è la scoperta della storia e delle operazioni di questa marina, la marina imperiale dello zar, che è estremamente interessante, piena di fatti bellici probabilmente ai più sconosciuti ma che sono moooooooolto interessanti (ovviamente ad un appassionato di storia come me).

Tra l'altro, leggendo le prime pagine del libro, ho trovato citati un paio di libri di due autori inglesi che ho trovato in forma digitalizzata su internet.

Questi due volumi, risalenti agli inizi del 1900, sono:
di R.C. Anderson - Naval Wars In The Baltic e
di F.T. Jane - The Imperial Russian Navy

Questi ultimi due volumi li potete trovare, in formato digitalizzato (tra cui il formato .pdf) qui
http://archive.org/details/cu31924079598227 e qui
http://archive.org/details/navalwarsinbalti00andeuoft . .

Saluti, Jack.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Dodici Apostoli - Discussione Generale
MessaggioInviato: 30/01/2013, 17:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Navigando su internet su siti russi e utilizzando il traduttore di google ho recuperato questo libro che in pratica è una monografia del Dodici Apostoli.

Purtroppo è scritto in russo, quindi è dura capire cosa scrive l'autore, ma nella monografia ci sono allegati tanti disegni, tra l'altro già pubblicati, molto interessanti.

Non credo che si possa rischiare di violare nulla in quanto l'ho potuto scaricare senza nessuna protezione da internet, quindi allego il link del sito ove scaricare in coda a questo messaggio.

Se comunque qualcuno dovesse avere sentore di una possibile violazione, gliene sarei molto grato se avvisasse in questa sede, in modo da sistemare la faccenda.

Saluti, Jack.

Sito per scaricare il set di file in formato compresso: http://dfiles.eu/files/pwlam7so5


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it