WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 25/02/2021, 4:20

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un tipo di nave del XVII Secolo: la "pinnace"
MessaggioInviato: 13/02/2013, 17:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Un altro grande tipo di nave del XVII Secolo: la Pinnace

Voglio iniziare qui un'altra ricerca che sto portando avanti sui vari tipi di velieri che ebbero un notevole utilizzo nel diciassettesimo secolo: la "pinnace". Passo senza indugio alla pubblicazione della mia ricerca, a puntate ovviamente . . Saluti, Jack.

Etimologia:
la parola inglese “pinnace”, e vocaboli similari in molte altre lingue (ad esempio in Olanda “pinas”, in Indonesia “pinisi” di evidente derivazione olandese), proviene dalla parola spagnola “pinaza” (circa 1240), derivata anchessa dalla parola “pino” (albero di pino), dal legno cioè con il quale venivano costruite queste navi. La parola inglese ebbe origine dal Francese “arcaico-intermedio” “pinasse”.

Trattazione:
con il termine “pinnace” si fa riferimento a due diversi tipi di imbarcazioni, molto differenti tra di loro: “pinnace” può essere una nave o una barca, in funzione del tipo di nave di cui si sta discutendo, c'è “pinnace” di tipo barca che sono diventate di uso più comune in tutto il mondo ai nostri giorni come sinonimo di scialuppa, mentre le “pinnace” di tipo navi sono ora meno comuni. Entrambe i tipi di imbarcazioni sembrano aver avuto origine in Europa e ormai sono state ampiamente soppiantate da altri tipi di imbarcazioni, sviluppate in epoche più recenti. In ogni caso, le “pinnace” sono tutt’ora molto interessanti specialmente per motivi storici.

Le “pinnace” più grandi, di tipo nave, erano chiamate anche “full-rigged pinnace”. La “full-rigged pinnace” era quindi la versione “grande” dei due tipi di imbarcazione chiamate semplicemente “pinnace” e furono usate a partire dal 16° secolo. Furono molto sviluppate dagli olandesi e furono ampiamente usate tra il 17° e il 19° secolo. Queste “pinnace” erano armate con tre alberi e dotate di velatura quadra ed erano di dimensioni piuttosto modeste. Esse furono prevalentemente utilizzate nelle acque dei mari nordici: Mare del Nord e Baltico.

Si ritiene che la “pinnace” inglese Sunne debba essere considerato il primo veliero costruito presso l’arsenale reale di Chatham, nel 1586. Le “pinnace” inglesi di quel tempo erano imbarcazioni di circa 100 "ton" (chissa a quale tipo di tonnellata si riferirà visto che ogni paese aveva la sua?) e trasportavano da 6 a 16 cannoni. Gli olandesi construirono “pinnace” durante la prima metà del 17° secolo. Esse avevano una forma dello scafo molto somigliante a quella dei piccoli “race built galleon” inglesi ed erano normalmente armati a nave (tre alberi e vele quadre) anche se ci sono esempi di “pinnace” armate con due alberi, in modo simile al più moderni "brig”.

Le “pinnace” ebbero un uso 'multiruolo' sia come navi mercantili, che velieri pirata e piccole navi da Guerra. Non tutte le pinnace erano piccoli velieri, alcune ebbero una dimensione come tonnellaggio piuttosto vicina alle navi più grandi. Questo tipo vide un utilizzo piuttosto generalizzato nelle acque nordiche grazie al loro limitato pescaggio pur in presenza di un tonnellaggio maggiore.

Nel 2009 fu scoperto un relitto di una "pinnace" inglese che aveva un armamento di 12 cannoni tutti dello stesso tipo, armamento piuttosto unico per il periodo in questione, quando i velieri portavano un misto di cannoni molto diversi che ovviamente usavano diversi tipi di munizionamento. Questo armamento è oggi considerato rivoluzionario per il periodo cui il relitto appartiene e probabilmente contribuì a formare l’ottima reputazione dell’artiglieria navale inglese.

Allego cinque tavole, tratte dal libro di A. J. Hoving dal titolo “Nicolaes Witsen and Shipbuilding in the Dutch Golden Age” dove questo tipo di veliero è mostrato in modo eccezionale.
PS: queste immagini, poichè con questo software che spesso si pianta non si riescono oggi a caricare, per essere apprezzate, devono essere scaricate sul proprio computer e visualizzate a dimensione originale o visualizzate sul sito indicato.

1 - https://docs.google.com/file/d/0B752g0V ... sp=sharing
2 - https://docs.google.com/file/d/0B752g0V ... sp=sharingù
3 - https://docs.google.com/file/d/0B752g0V ... sp=sharing
4 - https://docs.google.com/file/d/0B752g0V ... sp=sharing
5 - https://docs.google.com/file/d/0B752g0V ... sp=sharing


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un tipo di nave del XVII Secolo: la "pinnace"
MessaggioInviato: 14/02/2013, 16:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Alcune “pinnace” furono usate per accompagnare flottiglie mercantili nei viaggi da e per il Nuovo Mondo e furono spesso anche usate come navi per la navigazione in acque costiere o poco profonde, vista la loro ottima manovrabilità e il relativamente basso pescaggio.

Alcune organizzazioni contemporanee, interessate a far rivivere la storia delle navi antiche e della navigazione a vela, hanno sponsorizzato la costruzione e tuttora mantengono delle ottime repliche di questo tipo di imbarcazioni.

Una delle più note repliche di “pinnace” è quella della Kalmar Nyckel.

L’originale Kalmar Nyckel era infatti una “pinnace” armata, di costruzione olandese, famosa per aver trasportato in America del Nord nel 1638 un gruppo di pionieri finlandesi e svedesi. Questi pionieri fondarono la colonia della Nuova Svezia, sul fiume Delaware. La replica della Kalmar Nyckel venne varata a Wilmington, stato del Delaware, durante il 1997.

Cita:
The original Kalmar Nyckel sailed from Sweden to the New World in 1638 leaving its passengers to establish the first permanent European settlement in the Delaware Valley, the Colony of New Sweden in present-day Wilmington, Delaware.
She made a total of four roundtrip crossings of the Atlantic—more than any other ship of the era. Her first voyage to the New World left 24 settlers of Swedish, Finnish, German and Dutch descent in the Delaware Valley.
Joining them was a black freedman who sailed from the Caribbean aboard her companion ship the Fogel Grip.

Seguono un paio di immagini di questa famosa replica.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un tipo di nave del XVII Secolo: la "pinnace"
MessaggioInviato: 15/02/2013, 14:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Molte testimonianze scritte e in molti rapporti del XVI secolo e successivi dimostrano la grande confusione esistente nel riconoscere i vari tipi di velieri armati a nave.

Ad esempio alcuni viaggiatori di quel tempo, che avevano in definitiva viaggiato a bordo di “pinnace” fanno riferimento a quest’ultime con altri nomi, dimostrando come la corretta nomenclatura dei diversi tipi di navi e/o di barche venisse applicata in modo piuttosto “arbitrario” a seconda del periodo e dei luoghi. Questa nomenclatura si modificò anche con il trascorrere del tempo.

Infine, talvolta l’armo e la velatura di molti velieri dell’epoca fu talmente confusa da essere spesso mal interpretata nelle testimonianze di persone che non fossero molto esperte di costruzioni navali.

Tornando all’altro tipo di “pinnace”, nel senso già precedentemente espresso di imbarcazione leggera, si tratta di una barca che è tradizionalmente manovrata con remi, spesso integrata con una velatura non fissa.

Queste “pinnace” furono concepite per compiti particolari, tipicamente per le comunicazioni tra una nave e la costa oppure tra navi e navi. Manovrare una “pinnace” di questo tipo era molto più semplice ed economico che manovrare una nave a tre alberi e questo permetteva loro di essere utilizzate per caricare e scaricare velocemente merci e passeggeri nelle circostanze sopra citate e, spesso, ach in assenza totale di vento.

Esse servirono anche per scopi bellici durante operazioni di sbarco o anfibie. Erano quindi da considerarsi prevalentemente come imbarcazioni di servizio anche se alcune loro evoluzioni vennero armate con uno o più cannoni di calibro piccolo o intermedio, sia di tipo fisso che brandeggiabile.

La prima immagine mostra un esempio di "pinnace" del tipo barca, mentre le successive introducono una "pinnace" svedese che descriveremo meglio più avanti. Si tratta della "pinnace" Papegojan, un veliero da 16 cannoni.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un tipo di nave del XVII Secolo: la "pinnace"
MessaggioInviato: 24/02/2013, 18:00 
Non connesso

Iscritto il: 29/01/2011, 17:28
Messaggi: 162
cognome e nome: Scrignoli Stefano
E finito qui o devi mettere altri racconti-foto?
Sà, sto copiando tutto in Word o in PDF.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Un tipo di nave del XVII Secolo: la "pinnace"
MessaggioInviato: 24/02/2013, 18:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Non è finito, solo che sono tornato a casa per votare e torno dove ho il materiale martedì prossimo. Quindi si tratta di una pausa tecnica. . . Jack.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it