WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 25/02/2021, 3:43

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 458 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 41, 42, 43, 44, 45, 46  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 31/01/2012, 23:08 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
JP- ha scritto:
forza... nessuno che vuole provare?
sono ben 11 giorni che nessuno risponde.... :-(

Ciao JP
La particolarità salta subito all'occhio, il propulsore di poppa sembra un precursore del moderno voith schneider, molto probabilmente quello moderno a preso spunto da questo. Dopo una ricerca su google posso affermare con certezza che si tratta della torpedo boat USS Alarm.
vass


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 01/02/2012, 10:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 29/12/2008, 13:03
Messaggi: 113
Bravissimo VASS !!
la Nave Misteriosa n. 75 è proprio la USS Alarm del 1874

di seguito alcuni link con foto ed informazioni su questa torpediniera corazzata sperimentale

http://www.history.navy.mil/photos/sh-u ... /alarm.htm
http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Alarm_(1873)
http://www.cityofart.net/bship/uss_alarm.html


Adesso il testimone passa a te !!
ciao ed a riscriverci presto

Jp


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 03/02/2012, 12:32 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
JP- ha scritto:
Bravissimo VASS !!
la Nave Misteriosa n. 75 è proprio la USS Alarm del 1874

di seguito alcuni link con foto ed informazioni su questa torpediniera corazzata sperimentale

http://www.history.navy.mil/photos/sh-u ... /alarm.htm
http://en.wikipedia.org/wiki/USS_Alarm_(1873)
http://www.cityofart.net/bship/uss_alarm.html


Adesso il testimone passa a te !!
ciao ed a riscriverci presto

Jp


Ciao JP

Sarà il tuo prossimo modello????


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 03/02/2012, 12:51 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
NAVE N° 76


A bordo tre uomini, dotati di un grande spirto d’avventura e di una buona dose di patriottismo: Orlando Grassoni di Ancona, il cilentano Pietro Troccoli di Marina di Camerota e il capitano, il vero motore dell’impresa: Vincenzo Fondacaro di Bagnara Calabra. Capitano di vascello per la marina mercantile inglese, Fondacaro mal sopportava la scarsa considerazione di cui godeva la marineria italiana, ancor di più “punita” dalla disfatta di Lissa del 1866 ad opera degli austriaci. Occorreva dimostrare ai due mondi “che spento non è l’italico ardire“.
Fondacaro, vincendo ostilità e diffidenze, riusci a reperire i fondi necessari per la costruzione della barca, 20mila lire per dare forma al battello che, scriverà: “È costruito in legno di cannella, algarrobo, noce, pino bianco d’America; la coperta è a doghe larghe un pollice e mezzo, alternate fra noce e pino, tutto inchiodato e foderato in rame, ed ornato in bronzo: insomma è fatto artisticamente col disegno di darlo a qualche museo navale d’Italia e non già per uso di mare“.
Maestranze italiane, legni diversi, la baleniera si distingueva per la straordinaria fattura e per i geniali accorgimenti: due alberi abbattibili da 4.5 metri, la bussola notturna, l’ancora conica galleggiante. E poi raffinate decorazioni, come i corrimano in ottone della coperta, i fregi accanto al nome, l’asse del timone a forma di testa d’aquila. Non erano solo eccellenti caprentieri questi italiani, erano anche bravi intagliatori.
La goletta era soprattutto un capolavoro d’ingegneria nautica, e rivoluzionario: fu la prima barca a poter navigare quasi completamente sottacqua grazie a quattro serbatoi d’aria collocati intorno alla chiglia, in breve attraversava l’onda senza saltarla, come fanno i pesci. Sottocoperta negli spazi angusti riservati all’equipaggio: galline vive, pane, vino, cibo e una gran quantità di olio, perchè il capitano Fondacaro lo riteneva il miglior rimedio contro le burrasche. Con un pratica mutuata dalle antiche baleniere, l’olio sparso in mare impediva il formarsi di frangenti e sul guscio di noce in pieno Oceano, ogni accorgimento doveva essere considerato.
L’impresa, però, nonostante la passione di Fondacaro sembrava di quelle impossibili, ed anche la comunità italiana finì per non crederci, le scommesse pagavano la riuscita della traversata dieci a uno. La spada d’oro da consegnare a Garibaldi fu ritirata, l’album di firme poteva bastare.
Il 3 ottobre del 1880 i tre partirono da Montevideo, da un porto gremito di curiosi d’ogni tipo, l’orgoglio mescolato al timore, quell’impresa sembrava una condanna a morte.
Novantasei giorni in un azzurro infinito che può trasformarsi in un momento nel nero più cupo e come diversivo solo il suono di un’armonica a bocca, quando il tempo (quello meteorologico) lo permetteva. Lungo le 5mila miglia bufere e paura, balene che giocavano a grattarsi la schiena sotto il vascello, i pescecani, e i piroscafi che incrociavano la rotta della goletta, gente stupita si affacciava. A Natale cominciò l’ultima battaglia, i compagni mangiarono l’ultimo pezzo di baccalà rimasto in sentina, una manciata di giorni dopo la goletta arrivava al porto di Las Palmas (Canarie), fece poi rotta su Gibilterra e Malaga e successivamente, in giugno, attraccava a Livorno.
In Italia i tre marinai furono accolti con calore, il re Umberto I li ricevette anche nella villa Reale di Monza. Per loro ci furono banchetti, applausi, un bravo e nulla più. Il cilentano riuscì a consegnare l’abum a Garibaldi, poi fece una salto a Marina di Camerota per ricevere una medaglia d’oro ed un anno dopo tornò a Montevideo. Anche Grassoni riprese la via dell’emigrazione. Il capitano Fondacaro, invece, prima di scomparire nell’oceano nel corso di un’altra travesata, pubblicò i diari di bordo col racconto esatto dell’avventura.

Non dovrebbe essere difficile individuare il nome , buona ricerca
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 03/02/2012, 19:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 29/12/2008, 13:03
Messaggi: 113
vass2 ha scritto:

Ciao JP

Sarà il tuo prossimo modello????


Ciao, Vass
chi lo sà? Mi ha intrigato non poco questa particolare torpediniera.

Ma prima devo terminare (ci vorranno un paio di anni c.a.) il modello che ho iniziato qualche mese fa, quello della corazzata spagnola PELAYO del 1888 che mi sta prendendo davvero molto.

Giusto per cronaca (scusate l'OoT) Ti mando una foto della nave vera.


ciao ed a riscriverci presto
Jp


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 27/02/2012, 16:01 
Non connesso

Iscritto il: 09/12/2008, 12:11
Messaggi: 1036
Vass, visto che nessuno si cimenta o riesce a trovare info, o dai dei suggerimenti oppure cambia bersaglio.
Restare fermi non mi sembra il caso.

Ciao,
Rodolfo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 29/02/2012, 10:50 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
rudyf-104 ha scritto:
Vass, visto che nessuno si cimenta o riesce a trovare info, o dai dei suggerimenti oppure cambia bersaglio.
Restare fermi non mi sembra il caso.

Ciao,
Rodolfo.


Ciao Rodolfo
Mi sembra che non interessa risolvere il quesito, perchè non ci vuole molto a farlo, basta mettere su google il nominativo di uno dei componenti dell' equipaggio e si arriva al nome della barca, più facile di così!!!!!!!!

vass


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 01/03/2012, 19:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/10/2009, 11:31
Messaggi: 1618
cognome e nome: Ci. Vi.
Trattasi del leone di caprera?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 02/03/2012, 9:53 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
airon1970 ha scritto:
Trattasi del leone di caprera?


ESATTO!!!!!!!!!!!!!!!! Bravo Airon, non mi sembrava così difficile.........a te la palla per il prossimo quesito.
vass


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gioco: scopri il nome della nave
MessaggioInviato: 02/03/2012, 13:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 01/10/2009, 11:31
Messaggi: 1618
cognome e nome: Ci. Vi.
Nave n° 77

Questa nave della Marina Militare Italiana ha il compito di condurre attività idro-oceanografiche e svolgere rilievi portuali.
Anche altre 2 navi della Marina portano lo stesso nome ma con compiti differenti.
Non dovrebbe essere difficile.
saluti a tutti.
vinicio


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 458 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 41, 42, 43, 44, 45, 46  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it