WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 23/01/2019, 12:28

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La Fayette e la fregata Hermione
MessaggioInviato: 08/10/2014, 20:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1780
cognome e nome: n/a
Gilbert du Motier de La Fayette

Immagine

Marie-Joseph Paul Yves Roch Gilbert du Motier, Marchese de La Fayette (Chavaniac, 6 settembre 1757 – Parigi, 20 maggio 1834), è stato un generale e politico francese, fu protagonista sia della rivoluzione americana prima e della rivoluzione francese dopo.

Nacque da una famiglia nobile dell'Alvernia; fu scelto dalle autorità francesi nel 1777 per attraversare l'Atlantico e offrire i suoi servizi al Congresso Continentale di Filadelfia.

Fu un amico di George Washington, che divenne il suo modello e combatté insieme a lui nelle battaglie del Brandywine e di Valley Forge. Nel 1779 andò in Francia per accelerare la spedizione di un esercito francese, e tornò per distinguersi ancora nella Battaglia di Yorktown nel 1781. Partecipò, dapprima alla testa di un esercito personale e poi guidando le armate francesi, alla Guerra di indipendenza americana, segnalandosi per la sua abilità militare.
Coraggioso in battaglia e incrollabile nelle avversità, La Fayette divenne popolare in America e la sua fama contribuì a rendere accettabili gli ideali liberali in Europa. In suo onore fu dato il nome La Fayette (o Lafayette) a diverse città e contee degli Stati Uniti d'America.

Tornato in patria, partecipò agli Stati generali del 1789, in seno ai quali assunse una posizione di apertura verso le istanze del terzo stato. Durante la Rivoluzione francese, quindi, ebbe un ruolo di primo piano, almeno per quanto riguarda la prima fase. All'indomani della presa della Bastiglia, infatti, fu nominato per acclamazione comandante della Guardia Nazionale. Nei seguenti tre anni, da liberale ed aristocratico qual era, esercitò la sua influenza nel tentativo di orientare la rivoluzione in senso monarchico-costituzionale, ovvero secondo un indirizzo moderato che riformasse le istituzioni salvando la monarchia. Sembra, fra l'altro, che sia stato proprio lui a chiedere che alle coccarde blu e rosse (gli antichi colori di Parigi) della Guardia Nazionale, venisse unito anche il bianco, colore della casa reale, formando così il tricolore che diventerà la bandiera francese.

Nel luglio 1791 La Fayette, nominato capo della Guardia nazionale francese parigina, ordinò ad essa di aprire il fuoco sulla folla che chiedeva l'abolizione della monarchia. Nel tumulto morirono circa 50 persone e l'episodio, ricordato come il massacro del Campo di Marte, provocò una insanabile frattura fra la componente moderata e quella giacobina della rivoluzione. Nello stesso anno fu inviato a capo di tre armate dell'esercito francese nella guerra contro l'Austria, sul fronte belga, ma tentò di incoraggiare un armistizio, temendo che le truppe francesi sarebbero state duramente sconfitte in uno scontro con gli austriaci.

Si ritirò a vita privata due mesi dopo. L'anno dopo, con il sopravvento dei Giacobini, fu considerato un traditore e dovette espatriare in Belgio. Qui, a Rochefort (provincia di Namur), fu arrestato dalle autorità militari austriache che lo cedettero ai prussiani, i quali lo trasferirono a Magdeburgo, ove patì una prigionia molto dura. Trasferito ancora a Neisse in Slesia, fu restituito agli austriaci nel maggio del 1795 dopo l'accordo di pace fra Prussia e Francia rivoluzionaria. Fu quindi condotto nella fortezza di Olmütz in Moravia ove subì altri due anni di dura prigionia. Dopo la sconfitta austriaca nella prima campagna d'Italia da parte di Napoleone Bonaparte e gli accordi di Leoben (18 aprile 1797), Napoleone pose come condizione preliminare alle trattative che si sarebbero tenute a Campoformio, la liberazione del marchese di La Fayette e di suoi due compagni di prigionia; cinque mesi dopo La Fayette fu liberato con il divieto di rientrare nel territorio francese.

Tornò alla vita pubblica in Francia nel periodo della Restaurazione come deputato. Fu di nuovo a capo della Guardia Nazionale nell'agosto 1830, svolgendo un ruolo attivo nella Monarchia di Luglio di Luigi Filippo di Francia. Fu poi destituito nel dicembre dello stesso anno dal nuovo governo Laffitte, ritirandosi quindi a vita privata.

Morì nel 1834 e fu sepolto nel Cimitero di Picpus.

La grande popolarità di La Fayette, acquisita per la sua storia sia in America che in Europa, ha fatto sì che il suo nome (nella forma La Fayette o Lafayette) sia stato dato a molti centri abitati e luoghi geografici, a diverse unità militari, principalmente negli Stati Uniti d'America e in Francia, oltre che essere citato in film, serie televisive, videogiochi.

- Negli Stati Uniti d'America si contano numerosi luoghi che portano il nome di La Fayette o Lafayette: 19 località fra villaggi e città, una contea, un monte, un fiume, un lago artificiale, 8 fra università e scuole superiori, oltre a vari altri luoghi (piazze, colline, ecc.).

- Molte navi da guerra hanno il suo nome, tra cui la portaerei francese La Fayette (R 96) (classe Independence) e la fregata La Fayette (F710) (classe La Fayette), tre navi da guerra americane, una classe di sottomarini americani (Lafayette-class submarine); durante la Prima guerra mondiale, inoltre, ebbero il nome Lafayette una squadriglia aerea francese (Lafayette Escadrille) e una squadra di piloti volontari americani (Lafayette Flying Corps); si chiamava infine Fort Lafayette un'isola fortificata nei pressi del porto di New York, forte demolito nel 1960 per la costruzione del Ponte Giovanni da Verrazzano.

- Una delle maggiori catene di grandi magazzini francesi si chiama Galeries Lafayette, così chiamata perché la sua prima sede fu aperta nel 1893 in rue Lafayette a Parigi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Fayette e la fregata Hermione
MessaggioInviato: 08/10/2014, 21:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1780
cognome e nome: n/a
La Fregata Francese Hermione (1779)

Immagine

La Hermione fu una fregata della classe Concorde della Marina Francese armata con cannoni da 12 libbre.
Divenne famosa perchè trasportò il generale La Fayette negli Stati Uniti d'America nel 1780 per permettergli di ricongiungersi ai ribelli americani nella guerra di indipendenza americana. Nel 1793 si arenò e fu distrutta.
Nel 1997 venne iniziata ka costruzione di una replica a Rochefort, Charente Maritime, Francia; anche la nuova name è battezzata Hermione.

L'Hermione fu costruita in 11 mesi a Rochefort, dal maestro d'ascia Henri Chevillard come fregata "legère", veloce e manovrabile. Tra Maggio e Dicembre 1779 superò brillantemente i test in mare nel golfo di Guascogna agli ordini del comandante Latouche.

Il generale La Fayette si imbarcò l'11 Marzo 1780 a Rochefort ed arrivò a Boston il 28 Aprile portando con se le notizie segrete che assicuravano rinforzi francesi (+5000 soldati e 5 fregate) a George Washington. Nel frattempo la fregata subì seri danni il 7 giugno durante una decisa ma inconcludente azione contro la fregata da 32 cannoni HMS IRIS, al comando di James Hawker.

L'Hermione accolse a bordo i rappresentanti del Congresso nel maggio 1781 e combattè varie volte insieme alla fregata Astrée, comandata dal Lapérouse, in particolare alla battaglia navale di Louisbourg il 21 luglio 1781.
Al termine della guerra di Indipendenza Americana, la fregata ritornò in Francia nel febbraio 1782. Successivamente venne inserita in una squadrone navale inviato in India per aiutare Suffren contro gli inglesi. Al sopravvenire della pace la nave fece ritorno a Rochefort nellaprile 1784.

Di nuovo in servizio bellico contro gli inglesi, il 20 settembre 1793 si arenò presso Croisic e venne ben presto trasformata in relitto dal mare in tempesta. Una corte marziale che venne convocata subito dopo il naufragio stabilì che il suo pilota, Guillaume Guillemin du Conquet era responsabile della sua perdita, mentre il suo comandante, capitan Martin, fu assolto con onore.

Nel 1997 venne iniziato un progetto di costruzione di una replica dell'Hermione nell'arsenale di Rochefort

Nell'aprile del 2015 la replica a grandezza naturale della fregata Hermione ha in piano di ripetere il viaggio verso Boston da Rochefort. La nave farà scalo nei porti di Yorktown, Mount Vernon e Philadelphia per poi proseguire per New York e Boston.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Fayette e la fregata Hermione
MessaggioInviato: 08/10/2014, 21:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1780
cognome e nome: n/a
La Replica della Fregata Hermione

Come scritto nel post precedente la vecchia fregata è stata replicata a partire dal 1997 e, dopo più di 15 anni, ora è una realtà che in questi giorni si sta sottoponendo alle prove in mare per essere pronta nel 2015 a ripetere il famoso viaggio del generale La Fayette negli Stati Uniti d'America.

Le immagini sottostanti la mostrano all'uscita dal porto . . (cliccare per ingrandire)
Allegato:
Hermione - Replica1.jpg

Allegato:
Hermione - Replica2.jpg

Una incredibile serie di immagini (anche scaricabili se necessario) si trova qui:
https://www.flickr.com//photos/latourde ... 366704962/

Oppure in forma "slideshow" qui:
https://www.flickr.com//photos/latourde ... 4962/show/

Assolutamente da vedere. Saluti, Jack.Aubrey.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La Fayette e la fregata Hermione
MessaggioInviato: 09/10/2014, 17:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1780
cognome e nome: n/a
Infine i link che seguono sono altrettanti filmati relativi alla costruzione e agli ultimi avvenimenti della replica della fregata Hermione.

https://www.youtube.com/watch?v=4qNxVLwYlaQ
https://www.youtube.com/watch?feature=p ... e0EDED9CPQ
https://www.youtube.com/watch?v=1exJIsDgiPk
https://www.youtube.com/watch?v=H7XDC1U_yx4
https://www.youtube.com/watch?v=v3uIYNKZgoQ
https://www.youtube.com/watch?v=lUyTg9ZG70k
https://www.youtube.com/watch?v=3YpwMJPM3P4
https://www.youtube.com/watch?v=_DjN04LKdSQ
https://www.youtube.com/watch?v=QoOd1w0NjWI

Interessantissimi, specialmente l'ultimo . .

Saluti, Jack.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it