WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 27/05/2020, 9:23

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 219 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 18, 19, 20, 21, 22
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 21/10/2011, 13:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/10/2009, 18:22
Messaggi: 1057
Località: Torino
cognome e nome: Tibollo Mario
Ciao Oli e Jack,
vi dovevo un seguito: sul 74 cannoni il "pezzo" che si è ipotizzato Santi-Mazzini lo chiama: riscontri o tramessi.
In francese il dormiente e i riscontri dovrebbero essere rispettivamente serre-bauquière e sous-serre bauquière.
Ovviamente questo per la marineria francese.
Salutoni,
Mario

_________________
Domandare è lecito, rispondere è cortesia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 21/10/2011, 16:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 13:42
Messaggi: 2125
Ciao Mario grazie per l'ulteriore conferma.
Quindi se in italiano lo chiamiamo sovradormiente non mi pare sbagliato del tutto, forse non sarà appropriato, forse in italiano ha un altro nome?
Grazie ancora.
Piuttosto una domanda per Jack.
Come mai hai dipinto di rosso le murate?
Secondo il mio punto di vista nell'interspazio fra i due rivestimenti, quello esterno da quello interno, le tavole dovrebbe essere state trattate con la pece per renderle non solo impermeabili, ma anche come protezione antimuffa.
Pertanto io le dipingo di nero.
Siccome ho della pece per lamiere zincate (sono all'ultimo piano ed a volte le converse perdono qualche goccia) penso di metterci questo mastice diluito con benzina, sempre ché possa venire fuori una pittura applicabile con facilità, altrimenti dipingo di nero.
Ciao
OLI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 21/10/2011, 18:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
OLI ha scritto:
. . . Piuttosto una domanda per Jack.
Come mai hai dipinto di rosso le murate?
Ciao OLI, le murate sono in rosso perché le opinioni sulla colorazione di questa nave sembrano propendere sul fatto che la Santìsima Trinidad avesse questa colorazione esterna rossa, come pure anche all'interno delle murate. Io però ho realizzato un modello per mia scelta dove non è stata utilizzata vernice, salvo in pochissimi particolari (es: colonnine, alberatura, armamento).

Tutto lo scafo non è dipinto. Il rosso è stato ottenuto semplicemente tingendo con mordente per legno rosso i listelli di tiglio prima del montaggio. Poi delle mani di olio danese ma niente vernice.

Ovviamente con questo metodo il rosso è presente anche nella parte interna dei listelli delle murate e con la filosofia da me adottata di non utilizzare vernice ho lasciato il tutto così.

Sperando di essere stato chiaro ed esauriente, Jack.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 21/10/2011, 21:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 13:42
Messaggi: 2125
Ciao Jack, scusami che cosa serve l'olio danese? Non lo conosco.
Lo si può mettere dappertutto oppure tinge di un certo colore e per questo va bene solo in ceri casi?
Dopa averlo dato ci si può dipingere sopra?
Normalmente io uso dare del turapori ogni volta che monto un pezzo o più pezzi secondo i casi.
Pulisco dalla colla e poi una prima mano.
Mano a mano che procedo, continuo a dare del turapori sopra quello già dato nel caso vedessi che il legno lo beve ancora.
Solo se strettamente necessario alla fine tingo i pezzi con il colore adatto.
Per ultimo, se serve, utilizzo il bitume giuidaico per l'invecchiamento diluito in funzione della bisogna.
Io però prediligo il legno naturale sopra il quale spruzzo dello smalto acrilico trasparente o vernice flatting.
Non sono sicuro se dare il turapori ai legni prima di incollarli, non l'ho mai fatto.
Vedo che, come fanno molti, tu tratti il legno prima di incollarlo o di adattarlo.
Lo si dipinge pure quasi a finire?
Cosa mi consigli di fare?
Ciao
OLI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 22/10/2011, 11:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Il tuo messaggio non è una domanda ma un questionario a regola d'arte. Ho scomposto un poco il tuo messaggio per poterti fornire le risposte, che vorrei sottolineare, rispecchiano il mio modo di lavorare, ma non devono essere necessariamente condivise da tutti i modellisti.

OLI ha scritto:
. . . a che cosa serve l'olio danese? Non lo conosco.
Lo si può mettere dappertutto oppure tinge di un certo colore e per questo va bene solo in certi casi?
Dopa averlo dato ci si può dipingere sopra?
Ti rimando alla prima e alla seconda pagina di questa stessa discussione dove parlo esplicitamente di un olio, con tanto di immagine, che io utilizzo molto spesso al posto della vernice.

OLI ha scritto:
Normalmente io uso dare del turapori ogni volta che monto un pezzo o più pezzi secondo i casi.
Pulisco dalla colla e poi una prima mano.
Mano a mano che procedo, continuo a dare del turapori sopra quello già dato nel caso vedessi che il legno lo beve ancora.
Solo se strettamente necessario alla fine tingo i pezzi con il colore adatto.
Per ultimo, se serve, utilizzo il bitume giuidaico per l'invecchiamento diluito in funzione della bisogna.
Io cerco di utilizzare il meno possibile il turapori e la vernice perché una volta che il legno è verniciato non puoi più utilizzare la colla vinilica per incollare altri particolari in legno in quanto non ha più la presa che avrebbe sul legno grezzo e sei costretto ad utilizzare altre colle che secondo me non hanno i pregi della vinilica o dell'alifatica. Siccome questa situazione si verifica spesso, la verniciatura andrebbe fatta all'ultimo momento, ma spesso questo non è sempre possibile. Con l'olio che uso io invece, si può utilizzare tranquillamente la vinilica anche dopo la sua applicazione, ammesso ovviamente che sia ben asciutto, cosa che di solito avviene in un paio di giorni.

OLI ha scritto:
Io però prediligo il legno naturale sopra il quale spruzzo dello smalto acrilico trasparente o vernice flatting.
Non sono sicuro se dare il turapori ai legni prima di incollarli, non l'ho mai fatto.
Vedo che, come fanno molti, tu tratti il legno prima di incollarlo o di adattarlo.
Lo si dipinge pure quasi a finire?
Anche io apprezzo molto il legno naturale che normalmente preferisco alla verniciatura. Però qua e là uno sprazzo di colore mi piace, quindi tendo a dipingere piccoli particolari . . Come ho scritto prima, il legno non andrebbe mai verniciato prima di incollarlo per via dell'effetto che la vernice ha sulla tenuta della colla, quindi è una soluzione che deve sempre essere valutata prima di procedere: verniciare i listelli per il fasciame prima di montarli è un nonsenso, verniciare un carrello di cannone appena montato e prima di incollare gli accessori è invece una cosa normale, dipende dalle situazioni e dalla forza di tenuta incollaggio che un pezzo deve avere.

Spero di essermi spiegato, un gran saluto, jack.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 22/10/2011, 16:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 13:42
Messaggi: 2125
Grazie Jack tutto O.K.
Ho inviato a Gubra una e-mail per sapere a Venezia dove acquistare l'olio.
Perchè Magellano non si accorda con delle ditte specifiche che l'esperienza di tanti di voi considera con prodotti validi per il navimodellismo?
Non occorre avere degli sconti ecc, ma soltanto, come soci di Magellano, di poter ordinare questi prodotti pagando contrassegno al corriere presso quelle ditte che normalmente non vendono tramite internet.
Cosa ne pensa il direttivo?
Grazie ancora
OLI
Già che ci sono continuo qui.
Come mai hai installato delle corronate in coperta?
Forse non ho letto tutto il tuo discorso ed ho perso qualche cosa?
Comunque l'idea è molto bella perchè illustra un pezzo che ancora non abbiamo installato.
Ciao
OLI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 31/10/2011, 18:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 13:42
Messaggi: 2125
Ciao Jack, scusa ma come mai non hai piazzato al centro la bigotta più piccola del paterazzo?
Tra l'altro ci sarebbe da piazzare un gancio per un paterazzo con bozzelli in testa al parasartie come nella S.T. intera, che qui non è preso in considerazione.
Ciao
OLI
Continuo qui.
Scusa Jack, sono un vecchio rimbambito.
Non mi ricordavo più che per l'alberatura e le sue manovre, non ho seguito per niente le istruzioni di DeA, ma quelle del Rigging di Lennarth Petersson.
Infatti qui i mantigli del pennone di maestra vanno attestati su un golfare in testa al parasartie.
Pertanto dovrò vedere come procedere per il fatto che alcune manovre, da me realizzate sul modello intero e non previste da DeA, non sono attestate nello spazio della sezione.
Ciao
OLI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 22/03/2012, 16:11 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Giovedì 22 Marzo 2012 - Il modello in esposizione

Dopo tanto tempo, durante il quale ho atteso invano che la sarta mi cucisse le vele ed essendo tutt'ora in attesa di vederle (!!) e complice anche la necessità di consegnarla all'Associazione Modellistica Magellano per esporla alla recente fiera/mostra di modellismo di Verona, mi sono deciso a montare in modo definitivo la bacheca per questo modello.

Oggi in particolar modo, al ritorno dall'esposizione di Verona, ho provveduto a sistemarla nella posizione definitiva in casa mia. Qui di seguito alcune foto di questo nuovo "quadro" anche se spero vivamente che mi consegnino le vele in modo da poterle montare e mettere definitivamente la parola fine a questo progetto.

Un salutone, Jack.Aubrey

01 P1080104.jpg
Immagine

02 P1080106.jpg
Immagine

03 P1080107.jpg
Immagine

04 P1080108.jpg
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Santìsima Trinidad - Sezione Maestra - Diario di costru
MessaggioInviato: 13/09/2017, 21:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1831
cognome e nome: n/a
Attenzione:

Oggi, 13 Settembre 2017, sono riuscito a recuperare tutte le immagini contenute in questo diario ed ho provveduto a modificare tutti i messaggi per farli puntare alla nuova locazione ove risiedono le medesime immagini preesistenti. Ora, almeno per questo diario, Photobucket non può più nuocere . . .

Sto facendo lo stesso anche per altre discussioni in questo forum per le quali ho conservato le immagini ma ovviamente non è una cosa da poco . . occorre tempo quindi abbiate pazienza.

Cordialità, Jack.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 219 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 18, 19, 20, 21, 22

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it