WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 15/11/2019, 16:19

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 238 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 19, 20, 21, 22, 23, 24  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 15/09/2015, 13:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
OLI ha scritto:
Jack, l'instancabile!
Ciao OLI.
A dir la verità, qualche mal di schiena alcune sere me lo sono dovuto sopportare a causa dei lavoretti che ho tirato in ballo in questo periodo . . . però il divertimento è stato assicurato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 16/09/2015, 10:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 13:42
Messaggi: 2125
Ciao Jack, visto che hai il mal di schiena del quale soffro purtroppo anch'io. ho acquistato l'Insta Life che è quel laccio da mettere sotto le ginocchia. Non solo mi ha lenito il dolore facendolo quasi del tutto scomparire, ma mi ha fatto cessare i dolori alle ginocchia. Trovi la pubblicità su facebook.
Spero possa averti fornito una buona notizia.
Auguri
Ciao
OLI


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 29/10/2015, 15:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
Giovedì 29 Ottobre 2011

Ormai è dal mese di Agosto che non inserisco nulla di nuovo in questo diario. Ci eravamo lasciati che me ne andavo a passare un po di tempo in Toscana e mi ero portato con me un poco di materiale per costruire le tre scialuppe di cui il Brick era dotato.
Però le buone intenzioni non hanno prodotto effetti concreti e, durante la mia assenza da casa, non ho fatto assolutamente nulla.
Ora sono tornato a casa mia il 10 Ottobre e ho dovuto passare un po di giorni a sistemare i miei "affari" quindi non ho avuto modo di riprendere il cantiere.
Finalmente la scorsa domenica, 25 Ottobre, ho ripreso a fare qualcosa, cioè ho preso in mano la prima scialuppa e ho iniziato ad applicare il primo fasciame dallo spessore di 0,4mm. Ricordo che per fare questo utilizzo impiallacciatura che ha da un lato un sottilissimo strato di tessuto non tessuto. Questo particolare è utilissimo in quanto il materiale non si scheggia ne si sfalda e può essere tagliato con un cutter senza provocare sbavature, specialmente in caso di rastremazione.

La tecnica che ormai utilizzo per il fasciame di queste scialuppe è sperimentata: ne ho costruite quattro per il Soleil Royal nello stesso modo con piena soddisfazione. Anche se onestamente è sicuramente più "time consuming" di altri sistemi, lo preferisco perché ha insiti diversi vantaggi che portano ad un risultato finale per me buono e decisamente robusto.

1) Inizio ad applicare un primo fasciame su tutto lo scafo con la parte nobile del legno (quella dove non c'è il tessuto non tessuto) rivolto verso l'interno. Per questo uso la colla al cianoacrilato stesa con il pennellino in dotazione. Al termine seguono un paio di mani di vinilica diluita intervallate da carteggiature leggere per consolidare il tutto.
2) Successivamente passo ad applicare un secondo strato dello stesso materiale, questa volta con l'impiallacciatura rivolta dal lato giusto e al termine altra lavorazione di colla e levigatura.
3) Infine un terzo strato di materiale per il passaggio finale.
Ho tre volte la possibilità di imparare il metodo migliore di applicazione dei listelli e la terza volta anche una testa bacata come la mia ha per forza capito il modo più efficace di operare. Lo spessore totale del fasciame supera di poco il millimetro, ma è solidissimo.
A questo punto stacco lo scafo dallo scaletto e passo a lavorare l'interno. Ma qui dovremmo errese già a metà novembre ad andar bene.

Qui sotto vi propongo alcune foto di una scialuppa, come si presenta dopo il primo passaggio di fasciame.
Il primo giorno sono partito decisamente male, il secondo un pochino meglio ed il terzo meglio del secondo. Alla fine ne è uscito un lavoro così così, ne male ne bene.

Piuttosto ho dovuto riconoscere che i progetti delle tre scialuppe pagano lo scotto della scarsa precisione del disegno della ANCRE. Più che una pecca del disegno è probabilmente dovuto alla piccola dimensione del disegno stesso, dove una imprecisione di qualche decimo di millimetro in pratica significa una bella gobba o rientranza sul fasciame . . nel mio caso, se fosse stato prodotto in scala maggiore, con il mio sistema di ricalco via AutoCAD avrei ottenuto un'ossatura più precisa. Comunque ho ancora due passaggi di fasciame per rimediare alle varie gobbe e gobbette presenti al momento e visibili anche nelle foto.

Il disegno originale ANCRE:
Brick%20de%2024%20Plans/barca_zps285f10a5.jpg
Immagine

Alcune immagini della scialuppa grande dopo il primo passaggio di listelli:
01 Brick%20by%20JackAubrey/20151028_164402_zpsjal8yjx9.jpg
Immagine

02 Brick%20by%20JackAubrey/20151028_164413_zps0c9t6vxw.jpg
Immagine

03 Brick%20by%20JackAubrey/20151028_164419_zpsoxdifirc.jpg
Immagine

04 Brick%20by%20JackAubrey/20151028_164520_zps9l9fdfmz.jpg
Immagine

05 Brick%20by%20JackAubrey/20151028_164601_zpsrmyojnfc.jpg
Immagine

06 Brick%20by%20JackAubrey/20151028_164618_zps6jp1brji.jpg
Immagine

A presto.
Un cordialissimo saluto, Jack.Aubrey


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 29/10/2015, 15:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/03/2009, 22:51
Messaggi: 160
Località: Palermo
cognome e nome: Quartararo Antonino
Ciao Jack.
Qual è il tuo sistema di ricalco via Autocad? Io, con Autocad 10 non ci riesco!
Buon lavoro.

_________________
"Cominciate col fare ciò che è necessario. Poi ciò che è possibile. All'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile".
(S. Francesco d'Assisi)


Buon modellismo.

Quanto 48


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 29/10/2015, 22:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
Ciao Quanto48,
il mio sistema, che poi mio sicuramente non è, in quanto molto probabilmente è un sistema usato da chissà quanti altri, è molto semplice.

1) Importo in AutoCAD, nel "layer di default" una immagine raster con la funzione apposita presente nel menu del programma. L'immagine di solito è un file .tif ma si possono importare anche altri formati, come .jpg. L'importazione dell'immagine deve essere fatta in modo che il tutto sia nella scala su cui si vuole lavorare.

2) Segue una sistemazione del file importato . . ad esempio di solito non è proprio perfettamente orizzontale, quindi deve essere ruotato in modo di essere a 180° esatti.

3) Si crea quindi un nuovo layer che deve diventare quello sul quale si lavora. A questo punto entrambi i layer devono essere visibili.

4) Ora con gli opportuni comandi di AutoCAD si ridisegna sul nuovo layer l'immagine sottostante, in pratica la si ricalca. Per fare questo occorre una certa manualità e dimestichezza nell'uso dei comandi, cosa che si acquisisce solo con la pratica.

5) Una volta che il disegno sottostante, o meglio le parti che interessano, sono state ricalcate, si rende invisibile il layer di default contenente l'immagine importata e quello che rimane visibile è il nuovo disegno.

6) Con tecniche di copia/incolla e altro si possono derivare da questo primo disegno tutta una serie di altre tavole, come le ordinate e la chiglia ecc.

Personalmente utilizzo AutoCAD 2005 e non conosco la versione 10 o 2010, credo che probabilmente l'interfaccia, come di solito succede, sia fortemente rimaneggiata, ma i comandi base sono sempre quelli.
Qui io mi sono limitato a descrivere il processo da un punto di vista logico, nulla di più.

Le prime volte è stato un incubo ma poi le cose migliorano con la pratica.
Spero di essere stato esaustivo.
Cordialmente, Jack.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 29/10/2015, 22:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/03/2009, 22:51
Messaggi: 160
Località: Palermo
cognome e nome: Quartararo Antonino
Grazie, Jack.

Proverò, anche se mi sembra che i comandi non siano eguali. L'interfaccia sicuramente, ma sarebbe il minor danno.
Ciao, e buon lavoro.

_________________
"Cominciate col fare ciò che è necessario. Poi ciò che è possibile. All'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile".
(S. Francesco d'Assisi)


Buon modellismo.

Quanto 48


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 05/11/2015, 15:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
Giovedì 5 Novembre 2015

Ad una settimana esatta dal completamento del primo fasciame della scialuppa ho terminato la posa del secondo. Ricordo che ne è previsto un terzo. Qui ho utilizzato dei listelli fatti con impiallaccatura di castagno, che non sarà l'essenza che utilizzerò nel terzo passaggio. Questo perché il tanganika comincia a scarseggiare mentre di castagno ne ho in abbondanza e devo fare rifornimento quando torno in Toscana.

Qui sotto le immagini della barca a 2° fasciame praticamente terminato, c'è ancora da rifilare la poppa ma siamo a buon punto. La situazione mi sembra decisamente migliore di quella del 29 Ottobre e anche le varie gobbe e via dicendo sembra che si siano addolcite. Conto di farle quasi sparire con il terzo strato.

Con questo secondo fasciame ho quasi trovato il modo migliore di procedere: listelli da 3 mm tutti più o meno rastremati.

01 Brick%20by%20JackAubrey/P1100360_zpsbfnsxc13.jpg
Immagine

02 Brick%20by%20JackAubrey/P1100359r_zps4lccpaiy.jpg
Immagine

03 Brick%20by%20JackAubrey/P1100358r_zpseakvzoym.jpg
Immagine

04 Brick%20by%20JackAubrey/P1100362_zps3pyxmubr.jpg
Immagine

05 Brick%20by%20JackAubrey/P1100365_zpsrlx98qer.jpg
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 07/11/2015, 13:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
Venerdì 6 Novembre 2015

Attività preparatorie per l'ultimo strato di fasciame . .
Lo specchio di poppa, qui ho utilizzato il Tanganika, lo stesso legno che userò per il fasciame.

01 Brick%20by%20JackAubrey/P1100367r_zps8h6zctbh.jpg
Immagine

Un'aggiustatina alla prua con uno stucco fatto di polvere di legno e vinavil, per sistemare bene l'intersezione tra la chiglia e il fasciame in questa zona, dove basta un decimo per notarsi . . qui l'obiettivo è di avere un fondo migliore possibile.

02 Brick%20by%20JackAubrey/P1100368r_zpsolgnhxy5.jpg
Immagine

Conto poi di rimuovere (quasi) totalmente certe infossature dovute ad imprecisioni delle ordinate.

03 Brick%20by%20JackAubrey/P1100369r_zpsygrdljbm.jpg
Immagine

Ora mi ci vorrà una settimana, ovviamente non piena visti i miei ritmi, prima di finire con il terzo strato.
Saluti, Jack.

PS: alla fine con queste immagini conto di fare un manualetto sotto forma di articolo per il portale, che si aggiungerà agli altri 1000 modi per fare le scialuppe.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 12/11/2015, 14:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
Giovedì 12 Novembre 2015

Ieri ho terminato l'applicazione del terzo ed ultimo strato di fasciame della scialuppa.

Lavoro fatto in quattro sessioni di lavoro di circa un'ora e mezza, senza fretta, applicando grosso modo quattro corsi per lato ogni volta e consolidando poi l'attività fatta.
Per l'incollaggio ho utilizzato la colla al cianoacrilato nella confezione con il pennellino, molto pratica per questo genere di lavoro; per il consolidamento invece, dopo una levigatura dei corsi applicati, un paio di mani di vinilica diluita circa al 50%.

Un trucco per far notare meno le fessure tra un listello e l'altro è stato quello di carteggiare con carta a grana fine facendo in modo che la polvere di legno riempisse le fessure. A questo punto, invece di spolverare la polvere prodotta, ho immediatamente passato una mano di vinilica che in pratica incollava la polvere depositatasi nelle fessure. Ripetendo un paio di volte il processo si ottiene un risultato più che soddisfacente. Per far asciugare più velocemente la colla diluita, ho utilizzato un normale "phon per capelli"; in questo modo non ho avuto praticamente tempi morti tra una passata e l'altra.

Seguono alcune immagini della scialuppa . . ora devo decidere se mantenere l'attuale chiglia, che mi sembra diventata piuttosto bassa dopo tre strati di listelli o applicarla di nuovo dopo aver levigato l'attuale. Fatto questo poi si potrebbe staccare lo scafo e lavorare all'interno.

01 Brick%20by%20JackAubrey/P1100372_zpsko2cbgmj.jpg
Immagine

02 Brick%20by%20JackAubrey/P1100373_zps94afbo6z.jpg
Immagine

03 Brick%20by%20JackAubrey/P1100374_zpsrwmflras.jpg
Immagine

04 Brick%20by%20JackAubrey/P1100371_zpsq065vtzp.jpg
Immagine

05 Brick%20by%20JackAubrey/P1100370_zpsndxsnriz.jpg
Immagine

Cordiali saluti, Jack.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Brick de guerre de 24
MessaggioInviato: 21/11/2015, 19:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1825
cognome e nome: n/a
Giovedì 19 Novembre 2015

Questa volta non ho niente di meglio da mostrarvi che queste tre (bruttissime) fotografie della seconda scialuppa, sulla quale ho appena terminato di applicare il primo strato di fasciame.

All'ultimo momento ho deciso di interrompere il lavoro sulla prima scialuppa e di ripercorrere la stessa esperienza delle tre coperture di listelli anche sulla seconda. Questo perché sono decisamente "caldo" ad portare avanti questo tipo di lavoro e vedo che mi sta venendo piuttosto bene. Quindi, anche se più noioso, preferisco terminare l'esterno di tutte tre le scialuppe prima di staccarle dal loro scaletto e proseguire con gli interni.

Sempre su questa seconda scialuppa ho già iniziato ad applicare il secondo strato: questa volta, invece di utilizzare l'impiallacciatura ho voluto provare ad usare il compensato di betulla da 0,4mm. Stesso spessore dell'impiallacciatura, ma in teoria più robusto e flessibile. Vedremo . .

Salutoni, Jack.Aubrey

01 Brick%20by%20JackAubrey/20151119_165553_zpslcc3gesq.jpg
Immagine

02 Brick%20by%20JackAubrey/20151119_165529_zpsj6cfd9ki.jpg
Immagine

03 Brick%20by%20JackAubrey/20151119_165519_zpsxagugbyi.jpg
Immagine


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 238 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 19, 20, 21, 22, 23, 24  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it