WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 20/11/2019, 17:48

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!

Regole del forum


HAI LETTO IL REGOLAMENTO DEL FORUM? - TI SEI PRESENTATO? - HAI FATTO UNA RICERCA PRIMA DI CHIEDERE?



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 09/06/2018, 20:01 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
Ciao a tutti
Dopo aver finito il mio Vespucci mi accingo ad aprire un nuovo cantiere, siccome volevo fare qualcosa di diverso dai soliti velieri o barche comuni, dopo aver vagliato vari disegni presenti e venduti in internet la mia scelta è caduta su una macchina cavafango o draga del 1750. Una monografia edita da Gerard Delacroix con titolo MACHINE A CURER LES PORTS 1750 costo 58€ più spese spedizione.
La monografia comprende:
un opuscolo di 72 pagine che include la descrizione e il funzionamento della macchina e i commenti delle 10 tavole, 55 foto del modello. Le schede sono in scala 1/36 e presentano tutti i pezzi dello scheletro.


Formato 24 x 31 cm, libretto e piani in una cartella con patta illustrata
di una delle tavole dell'opera di Belidor.

Funzionamento della macchina

Commenti delle 10 tavole della monografia
Opere in metallo - Pittura
Preventivo di campionamento del legno
Immagini di un modello 1/36 di B. Rimlinger

Elenco delle schede a 1/36 °:

1 - Piano schematico dello scafo
2 - Disegno del telaio
3 - Costruzione dello scafo
4 - Piano del ponte e sezione longitudinale
5 - Dettaglio delle sovrastrutture
6 - Vista esterna dello scafo e delle attrezzature
7 - Sezioni trasversali
8 - Dettagli sull'attrezzatura
9 - Vista dall'alto
10 - Grande elevazione

Allego foto del modello finito di Alexandru Gurau preso in internet.
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 10/06/2018, 15:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2009, 13:16
Messaggi: 1827
cognome e nome: n/a
Hai finito il Vespucci ??????

Hai finito il Vespucci ??????

Hai finito il Vespucci ??????

Hai finito il Vespucci ??????

Hai finito il Vespucci ??????

Hai finito il Vespucci ??????

In tutta onestà credo sia il caso di prepararci a qualche catastrofe . .


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 11/06/2018, 9:03 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
jack.aubrey ha scritto:
In tutta onestà credo sia il caso di prepararci a qualche catastrofe . .


:lol: :lol: :lol: Spero tu abbia torto :lol: :lol: :lol:
vass


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 11/06/2018, 16:50 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
In attesa di tagliare il pero che amici mi hanno regalato ho voluto iniziare a costruire i pezzi che a mio parere sono impegnativi, le due benne laterali in ottone. Per prima cosa mi sono ricavato il supporto dove poter appoggiare i materiali da saldare che compongono la benna con misure tratte dai disegni sottraendo lo spessore dei materiali che la compongono foto1,2. Fatto ciò ho disegnato sul supporto il perimetro della benna ed incollato dei listelli per definirlo, foto 3-4-5-6. Da una lastra di ottone, di misura adeguata, con la taglierina ho ricavato i vari listelli che servono foto 7-8-9 dopo di chè li ho incollati con dell'attak sul supporto foto 10-11-12-13-14.
Per ora è tutto, alla prossima
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 11/06/2018, 16:51 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
continuo
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 11/06/2018, 16:53 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
Ultime
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 17/06/2018, 10:11 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
E il momento di saldare il tutto, per molti modellisti questo è un operazione ostica, ma se si segue delle semplici regole il tutto diventa più facile. La prima cosa è avere i saldatori adeguati al tipo di lavoro da svolgere. Visto la vastità di superfici da saldare ho scelto due tipi di saldatori, il primo a punta larga da 75W ed una stazione saldante a punta fine da 0-60W foto 15-a,b. Il primo perchè con la sua punta larga può scaldare una ampia superfice foto 15d, il secondo per quelle saldature dove esige una piccola punta per raggiungere la parte da saldarefoto 15e.Altro particolare importante è lo stagno. Io ne uso un tipo in pasta, uso questo tipo perchè mi permette di avere le mani libere e utilizzarle entrambe foto 15c. Altri accessori importanti per la saldatura sono, del cotone e le mollettine in alluminio che usano le nostre signore per la piega dei capelli. Nel nostro campo servono ad assorbire calore e non far dissaldare le parti già saldate quando si vuole fare una saldatura adiacente all'altra per quanto riguarda le mollettine, mentre il cotone va imbevuto d'acqua per fare lo stesso lavoro delle mollettine foto 15f-g.
Nella foto 15f-g se devo effetuare la saldatura centrale ho bisogno di due mollette o due batuffoli di cotone bagnati.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 17/06/2018, 10:14 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
ultime 3 foto e ci sentiamo alla prossima per il continuo sulla costruzione della benna.
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 20/06/2018, 12:07 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
Come potete vedere nella foto 16-17-18-19, ho effettuato tutte la saldature strutturali principali, nella foto 20 ho preparato i pezzi da saldare per completare la benna. Nelle foto 21-22-23-24-25-26-27, i pezzi saldati, nella foto 24 vedrete le unghie, anche quelle preparate in precedenza, della benna già saldati.
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Draga Francese del 1750
MessaggioInviato: 20/06/2018, 12:11 
Non connesso

Iscritto il: 19/02/2009, 12:56
Messaggi: 915
Continuo con le foto, se ci sono domande o critiche o qualsiasi dubbio scrivete.
vass


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it