WWW.MAGELLANO.ORG"

Ritorna al Portale
Oggi è 03/12/2021, 22:21

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Si comunica a tutti gli utenti che solamente dopo i saluti e la loro presentazione saranno completamente abilitati al Forum - Si prega inoltre di leggere il Nuovo Regolamento. Grazie!

Regole del forum


HAI LETTO IL REGOLAMENTO DEL FORUM? - TI SEI PRESENTATO? - HAI FATTO UNA RICERCA PRIMA DI CHIEDERE?



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Shark - Il mio vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:18 
Buongiorno a tutti gli amici del Forum.
L'Amerigo Vespucci rappresenta uno dei modelli "classici" scelti dai modellisti per le loro imprese hobbistiche, vuoi per il fascino che questa nave suscita in tutti noi, vuoi per l'orgoglio nazionalistico di avere una delle più belle ed affascinanti navi scuola a livello modiale.
Sei interessato a realizzare questo modello?
Vuoi scoprire piccoli trucchi per affrontare la sua costruzione?
O più semplicemnete ti affasinano le realizzazione degli altri modellisti?
Partecipa a questo forum!

Lo staff


Top
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:19 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao a tutti i Vespucciofili o futuri tali.
Io sono Roberto e sto costruendo la mia quarta Amerigo Vespucci ma, mentre le prime tre le ho realizzate da scatola di montaggio, questa è interamente autocostruita ed in scala 1:60.

La scelta di questa scala inusuale è stata dettata dalla curiosità di avere un modello di una certa grandezza e anche per la possibilità di poter inserire un impianto di illuminazione il più possibilie rispondente al vero.

Adesso sono arrivato ad un buon pumto, e cioè sto realizzando le griselle, quindi una miriade di nodi parlati su sartie realizzate in cavo fasciato. Una volta terminato questo lavoro comincerò la costruzione dei pennoni ma ancora non ho deciso se corredarli di velatura o meno. Sono combattuto fra un modello privo completamente di vele oppure con vele completamente avvolte oppure ancora con vele parzialmente ammainate. Metodi di costruzione per le vele ne conosco, per sentito dire, molti, ma ancora non ho sentito di un modellista che abbia realizzato delle belle vele arrotolate. dovessi imparare questo dettaglio credo che adotterò sicuramente questo compromesso.

Ciao a tutti

Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:21 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Visto che c'è una discussione aperta solo sul Vespucci eccomi qui con una serie di domandine:

Ho finito il secondo fasciame, e mi appresto a fare il secondo rivestimento per simulare le lamiere, nella mia scala 1/84 mm 19,00 x 47,6 poco sopra la seconda linea degli oblò poi le lamiere sono o più spesse o sovrapposte e quindi creano una serie di scalini sullo scafo lungo l'opera viva, ed eccomi alla domandina, se poi per simulare le lamiere verniciate, uso lo stucco da
carrozziere, tutte le giunzioni tra le tesserine vanno a farsi benedire e rimangono in evidenza solo gli “scalini”, non sarebbe meglio a questo punto fare solo le strisce delle lamiere in rilievo, invece di rivestire per due volte l'intero scafo?

Se secondo voi è comunque meglio fare tutto il secondo rivestimento, vi sembra una buona idea, fare sul primo fasciame i fori degli oblò più grandi di quanto dovrebbero, in modo che quando si fanno i fori veri degli oblò incollando i vetrini all'interno dello scafo poggino direttamente sul secondo rivestimento ed abbiano quindi un aspetto meno incassato?

E poi, come vengono simulati gli sgocciolatoi degli oblò?

E poi…… va bene basta così per questa volta. :-))

Ciao Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao Riccardo
Nella tua scala di 1:84 io ti consiglierei, come hai ben detto tu, di simulare unicamente i corsi di lamiera che sono sovrapposti agli altri. In effetti sul Vespucci i corsi sono sovrapposti e sottoposti alternativamente e, quindi, puoi benissimo riprodurre solamente quelli in rilievo, magari usando, invece di lamierini, un compensato da 0,3 mm.

Per quanto riguarda gli oblò anch'io ho adottato questo sistema e cioè ho praticato dei fori di diametro maggiore sul fasciame in legno e dei fori del diametro giusto sulle lamiere di rivestimento che mi facevano da battuta per i dischi di platica che simulano i vetri degli oblò posizionati dall'interno.

Per quanto riguarda invece i gocciolatoi io ho usato dei banali punti metallici per cucitrici, che opportunamente sagomati ho incollato direttamente sulle lamiere dello scafo.

Ciao

Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:24 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao Riccardo,

per le lamiere simularle con lo stucco non credo che sia la cosa migliore.

Molto meglio fare come dice Roberto con del compensato da 0,3mm, oppure con dei fogli di plasticard da 0,25mm se questo non ti da problemi. Da buon plasticaro non posso che consigliare della plastica, visto che poi va verniciato tutto.

Per gli oblo', puoi fare come detto da voi due, cioe' foro sul primo fasciame piu' grande, in modo che il secondo fasciame faccia da battuta per il vetrino. In questo modo si presenta pero' il problema della mascheratura dei vetrini, a meno che non vernici lo scafo prima di fissare i tre ponti.

Un altro metodo puo' essere quello di fare i fori sul primo fasciame o giusti o leggermente piu' grandi.

In commercio ci sono dei tubetti di ottone o di plastica di diversi diametri e una volta trovato quello con il diametro interno uguale a quello dell'oblo', si fanno degli anelli dello spessore del secondo fasciame. Applicato il secondo fasciame fai dei buchi del diametro esterno del tubo utilizzato.

A questo punto puoi lavorare come vuoi sul modello ed a secondo del tubo che si trova procedere in modo diverso.

Se il tubo e' di ottone e la parete e' sottile si puo' anche utilizzare per fare la cornice fissa dell'oblo' tirandolo lucido, e quindi applicarlo solo alla fine della lavorazione dello scafo.

Se invece e' in altro materiale oppure e' troppo spesso bisogna applicarlo, eventualmente stuccare per togliere la giunzione e poi verniciare.

Manca il vetrino facilmente ottenibile con un foglio di acetato sottile. Fai dei tondini del diametro del foro sul fasciame esterno, li incolli sulla battuta del fasciame interno e sopra ci incolli l'anellino ricavato dal tubo scelto. In questo modo i vetrini sono completamente bloccati e non possono ricadere all'interno per nessun motivo. Se si deve applicare tutto l'oblo' prima della verniciatura, risultano anche piu' facilmente mascherabili appunto perche' sono bloccati.

Ciao,

Rodolfo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:25 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao Riccardo

Visto che è un pò che sono dietro alla costruzione del vespucci non potevo mancare alla discussione.

Rispondendo a Riccardo dico che sulle lamiere io preferisco fare il secondo fasciame con del compensato tagliato a lastrine di misura adeguata per il semplice motivo che così posso carteggiare tranquillamente senza problemi che mi si cancelli qualche scalino e non devo stuccare così chè le giunture delle varie lastre si possano vedere.

Per gli oblò preferisco fare il foro dopo che ho messo le lastre, per il semplice motivo che allineare il foro sulle lastre con quelli dello scafo non è cosa semplice .Io avendo un tornietto ho tornito l'interno di un tubicino creando così la base di appoggio del vetrino dopodichè li ho tagliati ed inseriti negli appositi fori che avevo fatto sullo scafo dopo averlo verniciato.Anche il sistema di Rodolfo, non possedendo un tornio è buono.

Per le gronde dell'acqua i punti della graffettatrice sono ottimi tagliati e piegati a misura.

ciao a tutti

vass


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:27 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao a tutti gli intervenuti,

grazie per i preziosi consigli, ora vedrò di capire bene quale utilizzare, una cosa però è sicura, i fori vanno fatti ma non conosco il diametro degli oblò per i quali ho notato su alcune foto che quelli sotto le coperte prodiere e poppiere, sono leggermente più grandi di tutti gli altri, nella scatola della Mantua, invece, sono tutti uguali e da 6 mm ma questo credo sia solo per utilizzare gli oblò forniti che però secondo me sono bruttini, sporgenti sulle murate e di ottone, in poche parole nulla a che vedere con quelli veri.

Per quelli rettangolari invece le dimensioni in scala 1/84 risulterebbero essere mm 8,0 X 7,0 nella realtà quindi cm 67,2 X 58,8 vi risulta?

Grazie in anticipo Riccardo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:28 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao Riccardo
La misura esatta degli oblò rettangolari non ce l'ho, ma da una foto in cui c'è un marinaio affacciato ad uno di questi ho, approssitivamente, calcolato che le misure possano essere di 5x7 mm in scala 1:84

vass


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:30 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
a chi e' interessato posso dare le indicazioni prescise degli oblo' rettangolari.
Contattando dei miei amici nell'arsenale di La Spezia e mi faccio inviare le misure esatte direte voi come? In marina esistono delle tabelle dette unav dove ci sono tutti i vari particolari delle nostre navi proprio tutti dove e' stabilito tutto dalle misure al materiale anni fa ero diciamo il custode di queste tabelle cera un via vai di gente imbarcata sulle varie navi alla ricerca di misure ecc,.. ecc.. al piu presto mi metto in contatto con questi mieiamici chiedendogli una fotocopia di questi oblo' verticali.
A presto
la mia e-mail mastro58@alice.it


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Amerigo Vespucci
MessaggioInviato: 09/12/2008, 11:31 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 04/12/2008, 10:05
Messaggi: 40
Località: Cinisello Balsamo MI
cognome e nome: Cavaletto Carlo
Ciao Mastro58
Io ormai coi Vespucci ho chiuso avendo terminato il mio quarto modello, però vorrei approfittare di quanto dici per chiederti se hai la possibilità di avere anche qualche documentazione riguardo l'altra Nave Scuola e cioè il Palinuro.

Sarà il mio prossimo lavoro che spero di inziare a breve ma del quale, purtroppo, ho pochissima documentazione. Quindi qualsiasi documento, foto, rilievo ecc ecc sarebbe come manna dal cielo.

Intanto grazie ed a presto, spero con buone notizie

Roberto Venturin


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group. Color scheme by ColorizeIt.
Traduzione Italiana phpBB.it